FAQ (Frequently Asked Questions)

  • In quali circostanze ci si rivolge allo psicologo?

    Ci sono dei momenti in cui è necessario una presenza esterna per leggere la nostra storia di vita. Non è sempre necessario avere dei problemi profondi per rivolgersi ad uno psicologo. Un campanello d’allarme per capire che abbiamo bisogno di aiuto è la sensazione di disagio sempre crescente, che non ci abbandona e magari aumenta col tempo. Le difficoltà relazionali sono di solito un elemento che ci fa soffrire e preoccupare.

    Davanti a tutto questo uno psicologo-psicoterapeuta può essere molto di aiuto perché offre la sua competenza e gli strumenti adatti per aiutare a stare meglio chi si rivolge a lui.

    Lo psicologo di solito non dà consigli ma porta la persona da sola a decidere cosa è meglio per lui. Il lavoro psicologico permette di giungere ad una maggiore conoscenza di noi stessi che, di per sé, è già un aiuto per soffrire meno.

  • Quali obiettivi ha e come si svolge il primo colloquio?

    Il primo colloquio ha come obiettivo la conoscenza reciproca e l’analisi di quello che la persona richiede, più o meno esplicitamente. Il lavoro dello psicologo è aiutare la persona, che è confusa e sofferente, a capire quello che le serve e programmare il lavoro da fare insieme. Per tutto questo possono servire anche più colloqui, dipende da quanto la persona arriva motivata e con le idee chiare.

    Lo psicologo presenta il setting e definisce la modalità con cui avverranno gli incontri.

  • Quanto dura un percorso dallo psicologo? Quanto frequenti sono gli incontri?

    Non è possibile pianificare in anticipo il numero delle sedute. Nello svolgimento della mia professione sono molto flessibile e mi adatto alle richieste/esigenze di chi si rivolge a me.

    A seconda della problematica presentata e dalla disponibilità del paziente, si stabilisce l’obiettivo da raggiungere e si programma il piano di lavoro terapeutico.

  • Quanto costa andare dallo psicologo?

    Per informazioni potete consultare il tariffario sul sito www.opl.it.
    Le prestazioni rese da uno psicologo iscritto regolarmente all'Albo danno diritto alla detrazione fiscale del 19%, anche in assenza di prescrizione medica.